Università Mediterranea di Reggio Calabria – Osservatorio Inclusione

Il Progetto

IL CONTESTO:

La Mediterranea vede tra i propri iscritti circa 200 studenti con disabilità e un certo numero di persone disabili tra il personale docente ed amministrativo (fonte:Servizio Ateneo Disabilità).

È necessario aumentare l’inclusione effettiva di questa parte della comunità accademica al fine di consentire una migliore performance negli studi ed un ingresso nel mondo del lavoro.

È opportuno individuare gli ostacoli all’inclusione e predisporre strategie per rimuoverli.

Il modo migliore per farlo – anche attraverso orientamento individuale, consulenza alla pari e percorsi di sviluppo inclusivo – è supportare gli studenti con disabilità grazie al confronto con chi ha già fatto lo stesso percorso, recepire le istanze dei diretti interessati – anche tra il personale – e predisporre piani di intervento sulla base dei dati raccolti.

É opportuno lavorare in sinergia con i Dipartimenti, le singole Cattedre e l’Ufficio Disabilità di Ateneo per fornire un servizio sempre migliore ed elaborare insieme un Piano di Inclusione di Ateneo (PIA).

L’area della Città Metropolitana è caratterizzata da un contesto in cui esercitare la cittadinanza è difficile. Verificare quanto e come sono esercitati i Diritti Umani dalle persone disabili a quasi 10 anni dalla ratifica italiana della Convenzione di New York del 2006 (avvenuta con legge n. 18 del 2009), è il primo passo per predisporre strategie efficaci di empowerment ed infrastrutturazione sociale indispensabili per lo sviluppo della comunità locale sempre più proiettata nel Mediterraneo

FINALITÀ GENERALE:

Migliorare il livello di inclusione delle persone con disabilità in Ateneo, individuare le criticità attraverso consulenze alla pari e attivazione di un percorso di sviluppo inclusivo.

La finalità generale indicata è perseguita attraverso obiettivi su tre livelli:

I Livello: dedicati ai singoli utenti del servizio (lettere (a) , (b) e (c)) ,

II Livello: riferiti al contesto generale di Ateneo (lettere (d) ed (e))

III Livello: esterno, interventi che consentono una proiezione verso l’esterno della Università ( lettera (f)).

OBIETTIVI SPECIFICI:

  1. migliorare il livello delle performance di studio degli studenti con disabilità

  2. come conseguenza dei migliori risultati ottenuti nello studio, aumentare le chance di impiego degli studenti con disabilità

  3. rimuovere i fattori di esclusione presenti in Università

  1. individuare i bisogni delle persone disabili in Università

  2. attivare un percorso di Sviluppo Inclusivo in Ateneo

  1. avviare un Osservatorio sulla Disabilità per l’Area della Città Metropolitana dentro la Mediterranea

QUESTE SONO LE NOSTRE ATTIVITÀ:

 Consulenza e Supporto  Osservatorio Inclusione  Pubblicazioni Osservatorio  Percorso di Sviluppo Inclusivo di Ateneo

RISULTATI ATTESI:

– Supporto ai singoli con conseguente miglioramento delle performance individuali

– individuazione e mappatura delle criticità

– elaborazione di un Piano Inclusione di Ateneo (PIA)

– aumento della inclusività globale dell’Ateneo

– avvio di un Osservatorio sulla Disabilità per l’area Metropolitana

– report e ricerche “esportabili”