Chi siamo

Persone

Il progetto, avviato in via sperimentale presso il DIGIEC, prevede l’utilizzo di due unità di personale con disabilità. Ecco le informazioni su chi lavora nell’Osservatorio. 

Dr. Avv. Angelo D. MARRA (Coordinatore)

Angelo D. Marra è nato a Reggio Calabria il 19 agosto del 1980. Dottore di Ricerca in Diritto Civile, è Avvocato. Laureatosi nel 2003 in Giurisprudenza all’Università di Reggio Calabria con lode e dignità di stampa con una tesi in Diritto Privato dal titolo “La firma digitale e il documento informatico: un primo tentativo di armonizzare le norme”. Nel 2007 ha conseguito all’Università di Reggio Calabria il titolo di Dottore di Ricerca in Diritto Civile con tesi dal titolo “Espletamento delle funzioni quotidiane, mancanza di autonomia del disabile fisico ed interventi di sostegno”. Successivamente ha svolto un Tirocinio di Ricerca con una borsa di studio finanziata dalla Regione Calabria. Nel 2010 ha frequentato i corsi di Disability Rights and Law e Discrimination Law del Master in Diritti Umani e del Master in Disability Studies entrambi della University of Leeds.

INCARICHI RICOPERTI

Dal 2004 è Cultore della Materia degli insegnamenti di Diritto Privato, e di Biodiritto nella facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Reggio Calabria. Collabora anche all’insegnamento di Diritto di Famiglia . Ha collaborato all’insegnamento (ora non più attivato) di Accessibilità, Fruibilità e Sicurezza degli Spazi nella facoltà di Architettura dello stesso Ateneo.

Nel 2006 è stato visiting research fellow per un trimestre presso il Centre for Disability Studies e il Department of Law della University of Leeds (Gran Bretagna). Dal 2009 al 2010 ha svolto una Ricerca Post-Dottorato (12 mesi) di diritto comparato sulla legislazione antidiscriminatoria in Italia e nel Regno Unito presso la School of Law della University of Leeds. Dal luglio 2012 ad aprile 2013 è stato Ricercatore per il Progetto DYS “Disability Studies e Tutela della Persona” (Università di Catanzaro) nel contesto del quale ha prodotto pubblicazioni ed organizzato il Convegno Internazionale sui Disability Studies ospitato dalla Università di Catanzaro. Da Dicembre 2013 a maggio 2015 è stato Assegnista di Ricerca dell’Università di Catanzaro e ha lavorato al progetto “La ragionevolezza come criterio di decisione in questioni controverse di bioetica”. Nel contesto della stessa ricerca è stato Associate Researcher della University of York, Regno Unito.

DIDATTICA

È stato Docente di Diritto Civile presso la SSPL della Università Mediterranea di Reggio Calabria. Ha svolto docenze in Master di II livello presso l’Università di Reggio Calabria ( Master di Aggiornamento nella Telematica nella PA. Master GREL e MEL), la University of Malta per il Master in Disability Studies in lingua inglese, l’Università di Messina (Diritto dell’Internet e Commercio Elettronico). edil Master in Diritto Privato della P.A. dell’Università di Catanzaro.

Ha svolto docenze in corsi di formazione del Consiglio Dell’Ordine degli Avvocati di Milano e dell’Ordine dei Medici di Reggio Calabria sui diritti umani, disabilità e non discriminazione.

INTERESSI SCIENTIFICI ED ATTIVITÀ CONNESSE

Attualmente lavora alla diffusione in Italia dei Disability Studies: le sue ricerche riguardano il diritto all’inclusione sociale delle Persone con Disabilità e la tutela contro le discriminazioni. È stato referee per la rivista The Lancet in relazione a temi collegati alle sue ricerche. Ha tenuto relazioni, anche in lingua inglese, a conferenze nazionali e internazionali alla Temple University di Philadelphia, alla New York City University, alla Saskatoon University in Canada, alla University of Leeds, all’Università Ca’ Foscari di Venezia, all’Università di Bergamo e all’Università Mediterranea di Reggio Calabria.

Comitati scientifici

È membro del comitato scientifico della Rivista Intersticios. Revista Sociològica de Pensamiento Crìtico dell’Universidad de Murcia (Spagna) (www.intersticios.es) e della Rivista Italiana di Studi sulla Disabilità. É corrispondente del CRID – Centro di Ricerca Interdipartimentale su Discriminazioni e vulnerabilità della Università di Modena e Reggio Emilia.

PUBBLICAZIONI

Autore di oltre 50 pubblicazioni in italiano ed inglese ha scritto, tra le altre, la voce Disabilità per il Digesto delle Discipline Privatistiche edito da UTET, la voce Barriere Architettoniche per gli Annali dell’Enciclopedia del Diritto, per i tipi Giuffrè, il volume dal titolo Diritto e Disability Studies: Materiali per una nuova ricerca multidisciplinare con l’editore Falzea di Reggio Calabria. È curatore della collana Disabilità&Diritto della Key Editore (Dir. Scientifico : Prof, P. Cendon) nella quale ha pubblicato il testo I fondi strutturali europei, la disabilità e le politiche regionali.

ELENCO PUBBLICAZIONI

Monografie

Marra A.D. (2017). Disabilità, bioetica e ragionevolezza. Ragionamenti minimi di diritti umani, evoluzione tecnologica e vita quotidiana, CEDAM, ISBN: 978-88-13-35841-9

Marra A.D. (2015). I fondi strutturali europei, la disabilità e le politiche regionali, Key Edirore, ISBN: 978-88-6959-409-0

Marra A.D. (2010). Diritto e Disability Studies- Materiali per una nuova ricerca multidisciplinare. Falzea editore, ISBN: 978-88-8296-316-3

Curatele

R. Amagliani, A. D. Marra, ( a cura di ) (2013) Diritto e disabilità nella legislazione e nelle Politiche della Regione Calabria, Calabria . Falzea Editore, ISBN: 978-88-8296-387-3

Medeghini R., D’Alessio S., Marra A.D., Vadalà V., Valtellina E. (a cura di) Disability Studies – Emancipazione, inclusione scolastica e sociale, cittadinanza. Trento: Erickson, ISBN: 978-88-590-0239-0

Chiarella M.L., Cosco G, Marra A.D., Saccà B. (a cura di) (2012). Tutela della persona e Disability Studies. Di AA.VV.: Falzea Editore, ISBN: 978-88-8296-374-3

Capitoli in volumi

Marra A.D. (2014). I diritti dei passeggeri con disabilità in europa tra diritti umani e responsabilità. In Diporto e turismo tra autonomia e specialità, Umberto La Torre, Anna L. Melania Sia (a cura di). In QUADERNI DELLA RIVISTA DEL DIRITTO DELLA NAVIGAZIONE, p. 423-446, ISBN: 97

Vai all’Elenco completo

 

 

Dr. Arch. Antonino LABATE 

Antonino Labate nasce a Reggio Calabria, dove vive, l’ 8 Gennaio 1980.

 

Nel 1998 acquisisce il diploma di maturità scientifica e si iscrive alla facoltà di Architettura dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria nel corso di laurea in Pianificazione Territoriale, Urbanistica ed Ambientale.

Nel 2005 ottiene la laurea triennale con votazione 110/110 e lode con una discussione su: Monitoraggio  dei rischi naturali a Reggio Calabria: il rione Sbarre”.

Successivamente, nel luglio 2008, consegue la laurea specialistica con votazione 110/110 e lode dissertando su: Contributo energetico delle fonti rinnovabili all’interno del territorio comunale di Reggio Calabria”.

Supera l’esame di stato per l’abilitazione alle professione nel novembre dello stesso anno e a luglio 2009 si iscrive all’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della provincia di Reggio Calabria Sez. A, sett. b, n. 2470

Da sempre appassionato della sua terra e di tutto ciò che riguarda natura e tecnologie per la sua difesa frequenta vari corsi di specializzazione riguardanti energie alternative ed energy management.

Nel 2010 supera la selezione e partecipa al corso di: “Esperto nella riqualificazione e valorizzazione dei parchi antropici della provincia di Reggio Calabria” per la valorizzazione delle aree poco conosciute della provincia reggina ottenendo l’attestato dopo aver superato l’esame finale.

Nel Dicembre 2011 è vincitore di borsa di studio per il Dottorato di Ricerca in “Architettura” curriculum “Pianificazione Territoriale XXVII Ciclo ottenendo il titolo di Dottore di Ricerca il 26 Marzo 2015 presentando una tesi finale dal titolo: “Rischi naturali ed urbanistica – Analisi e proposte per un migliore governo del territorio”.

Da qualche anno collabora con la cooperativa ARISE – Progetti, Cooperativa a R. L. , occupandosi di certificazioni energetiche e stesura relazioni e documenti per PAES (Piani d’Azione per l’Energia Sostenibile) all’interno della documentazione del “Patto dei Sindaci”.

Resosi conto, con molto ritardo, di non poter godere a pieno dei suoi diritti di persona in quanto disabile né di poter essere libero di muoversi all’interno del proprio territorio decide di intraprendere un percorso che lo porti a confrontarsi con i temi della disabilità e dei diritti delle persone disabili. A questo proposito partecipa ad alcuni eventi come relatore tra cui:

  • Barriere architettoniche: una città per tutti”
  • Incontro per la Giornata Mondiale dei diritti delle persone con disabilità 2015

Autore di alcune pubblicazioni tra cui:

  • Antonino Labate, Energia e territorio, Aprile 2012, Città del Sole Edizioni, Reggio Calabria
  • Condello C., Labate A., Marketing e governo territoriale: l’esperienza dei parchi antropici “dodici parchi da vivere attraverso i 5 sensi”, 2013, Edizione Urbanpromo 2013.
  • Passarelli D., Sapone M., Labate A., Barrese C., Il piano urbanistico oggi. Orientamenti metodologici e paradigmi progettuali, 2013, XXVIII Congresso nazionale INU (Istituto Nazionale di Urbanistica).
  • Di Quarto G., Labate A., Malaspina M., Open Source Architecture for “Nuovo CEP”, Advanced Engineering Forum Vol. 11 (2014)