Osservatorio sull’Inclusione ed i Diritti delle persone con disabilità nell’Area Metropolitana di Reggio Calabria

Cosa facciamo

L’Osservatorio sulla condizione delle persone con disabilità, ha funzioni consultive e di supporto tecnico-scientifico per l’elaborazione delle politiche locali in materia di disabilità con la finalità di far evolvere e migliorare l’informazione sulla disabilità nel nostro contesto metropolitano e, nel contempo, di fornire un contributo al miglioramento del livello di efficacia e di adeguatezza delle politiche. In particolare, l’Osservatorio opera in ordine:

  1. alla promozione dell’attuazione della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità, siglata a New York il 13 dicembre 2006;

  2. alla predisposizione di un programma di azione locale per la promozione dei diritti e l’integrazione delle persone con disabilità, in attuazione della legislazione Regionale, nazionale e internazionale;

  3. alla promozione della raccolta di dati statistici e della realizzazione di studi e ricerche sul tema;

  4. alla predisposizione della relazione sullo stato di attuazione delle politiche sulla disabilità ed al monitoraggio del livello di attuazione ed impatto locale della Convenzione.

Il cambio di prospettiva culturale, giuridica e scientifica, introdotto dalla ratifica della Convenzione delle Nazioni Unite, a livello nazionale, europeo e mondiale, introduce un approccio alla disabilità fortemente basato sui diritti umani e, di conseguenza, impone all’Osservatorio la necessità di introdurre elementi di innovazione nel modo di leggere e intervenire sulle diverse tematiche che riguardano la disabilità e le persone con disabilità.

Il metodo

La ricerca in ambito sociale non può essere solo quantitativa e, per comprendere il grado di godimento ed esercizio dei diritti umani delle persone con disabilità nell’Area Metropolitana, siamo più interessati ai profili qualitativi.

Perciò, conduciamo la nostra attività con una pluralità di azioni: sondaggi, interviste, raccolta dati specifici in base a protocolli con attori locali, coinvolgimento diretto delle associazioni che insistono sul Territorio.

Inoltre, è possibile contribuire anche compilando le schede relative ai settori monitorati: sono costruite in base ai diritti sanciti dalla Convenzione e danno l’opportunità, a chiunque sia interessato, di dare il proprio punto di vista in relazione ad un settore determinato.

L’insieme di queste azioni consentirà di ricostruire un quadro attendibile del livello di godimento e delle modalità di esercizio dei diritti sanciti dallr Nazioni Unite nella nostra Comunità.

Quali settori sottoporre ad attenzione?

Non è possibile monitorare tutto ciò che è coperto dalla Convenzione nella Area Metropolitana di 99 Comuni. Abbiamo perciò individuato 12 settori da sottoporre al monitoraggio; alcuni sono abiti relativi ai pre-requisiti per l’inclusione:

  1. Vita indipendente ed inclusione sociale (art 19 C ONU) Scheda per monitoraggio ambito vita indipendente

  2. Non discriminazione (art 5 C ONU) Scheda per monitoraggio ambito discriminazione

  3. Accessibilità (art 9 C ONU) Scheda per monitoraggio ambito accessibilità

  4. Mobilità (art. 20 C ONU) Scheda per monitoraggio ambito mobilità

  5. Vita Familiare (art 23 C ONU) Scheda per monitoraggio ambito vita familiare

  6. Politiche ed Enti locali e Disabilità (art 4 C ONU) Scheda per monitoraggio ambito azione amministrativa

A questi si aggiungono 6 ulteriori Ambiti specifici che abbiamo scelto nella Convenzione di New York (tra i tanti possibili) perché li abbiamo ritenuti importanti: o per ragioni proprie del territorio (i primi 3), o in quanto cari al mondo dell’università (gli ultimi 3).

  1. Gestione emergenze Naturali e disabilità (art 11 C ONU) Scheda per monitoraggio ambito disastri e calamità

  2. Salute/sanità (art 25 C ONU) Scheda per monitoraggio ambito salute

  3. Abilitazione e Riabilitazione (art 26 C ONU) Scheda per monitoraggio ambito abilitazione e riabilitazione

  4. Educazione (art 24 C ONU) Scheda per monitoraggio ambito educazione

  5. Accesso alla Cultura e ad eventi Culturali (art. 21 e 30 C ONU) Scheda per monitoraggio ambito partecipazione alla vita culturale ; Scheda per monitoraggio ambito libertà di espressione ed accesso all’informazione

  6. Lavoro (art 27 C ONU )Scheda per monitoraggio ambito lavoro ed occupazione

Documenti

SCARICA LE SCHEDE DI MONITORAGGIO IN UN FILE UNICO!

Convenzione ONU (PDF)

Convenzione ONU 2006 (ODT)

Convenzione ONU 2006 (DOC)